Tenuta Monteti

Tenuta Monteti

Lavoriamo circa 28 ettari di vigna. Divisi in 4 parti contigue con un’ottima esposizione sud-est e sud-ovest, a un’altitudine media di 145 mt. sopra il livello del mare da cui distiamo appena 15 km. Il colle Monteti difende il vigneto dai venti diretti del Mediterraneo, creando un microclima ideale grazie al quale le viti possono godere protette della vicinanza del mare. Cabernet Sauvignon, Petit Verdot, Cabernet Franc, Alicante-Bouschet e Merlot si alternano nel vigneto divisi in 28 parcelle, come in una scacchiera. Lavoriamo nel massimo rispetto possibile della natura e dell’ambiente. Applichiamo un’agricoltura responsabile, con concimi invernali organici e una centralina meteorologica che ci aiuta ad abbattere i trattamenti all’indispensabile.

La vendemmia è rigorosamente manuale, una severa selezione è la chiave della nostra qualità.  L’uva selezionata già in campo viene nuovamente selezionata sul tetto della cantina sia prima che dopo l’entrata nella diraspatrice. Dal 2007 la fermentazione delle uve pigiate avviene per via spontanea, grazie ai lieviti indigeni presenti sugli acini e nell’aria, senza necessità di aggiunte di lieviti non autoctoni. 

Lavoriamo le uve in maniera parcellare. Vendemmiamo una parcella (un ettaro circa) di vigneto al giorno. A ogni parcella vendemmiata, corrisponde una vinificazione separata in un tino dedicato. Il prodotto è tenuto separato anche durante l’affinamento in legno o in acciaio fino al momento di comporre il blend. 

Riusciamo ad abbattere l’uso dei solfiti grazie a un prolungato contatto del vino con le fecce nobili, già ricche di antiossidanti naturali, e con un continuo controllo dei suoi livelli di esposizione all’ossigeno in barrique. 

Utilizziamo la forza di gravità durante tutto il processo di produzione, dalla caduta delle bacche nei tini per la fermentazione fino alla discesa del vino nelle barriques. Questo ci consente di evitare procedimenti di pompaggio stressanti sia per l’uva che per il vino. Selezioniamo esclusivamente barriques di rovere francese diverse per foreste di provenienza e tostature, ricercate tra quelle che meglio si adattano ai nostri prodotti. L’uso di barriques nuove obbedisce a criteri e limiti definiti per ciascuno dei vini. Fondamentale il successivo periodo di affinamento in bottiglia.

Tenuta Monteti
Tenuta Monteti
Tenuta Monteti