Cala Spalmatoio

Cala Spalmatoio

Cala Spalmatoio è una delle due sole aree balneari di libero accesso dell'isola ed è situata a nord-est. Offre un ormeggio protetto da venti e mareggiate, tanto che è l'attracco prescelto dalla maggior parte delle compagnie di navigazione.  

Numerosi reperti archeologici, come pilatri d'ormeggio e bitte ad anello (in parte ancora visibili), attestano l'ingente sfruttamento del porticciolo in epoca antica. Il nome “Spalmatoio” deriverebbe infatti dalla consuetudine di “spalmare” le imbarcazioni con la pece per renderle impermeabili. La perpendicolarità della scogliera fu resa più regolare dagli ingegneri romani, che tagliarono le rocce laterali, per consentire la costruzione del porto. I resti delle scalette che collegavano le banchine ed il largo spiazzo sul fondo sono ancora in parte visibili. 

Facendo immersioni si possono scorgere sui fondali bitte e colonnine di ancoraggio, oltre alla splendida fauna e flora marina. 

Cala Spalmatoio